Archivi del mese: febbraio 2019

Il ragazzo di Koltès è in sala, è ciascuno degli spettatori

NAPOLI – «Il teatro non mi è mai piaciuto molto, perché è evidentemente il contrario della vita: eppure ci torno sempre, e mi attira proprio perché è il solo posto nel quale si ammette subito che la vita è altrove». … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Stabile del direttore o Stabile del teatro?

NAPOLI – Riporto il commento sulle vicende dello Stabile di Napoli pubblicato ieri dal «Corriere del Mezzogiorno». È un dato di fatto addirittura impressionante, anche se a simili omissioni dovremmo ormai essere abituati come a una malattia cronica. Un mare … Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | 2 commenti

Se Romeo ritrova Giulietta da vecchio. In una casa di riposo

NAPOLI – «Rosa». E poi: «Rosa pimpinellifolia», «Rosa majalis», «Rosa rubiginosa» e «Rosa tomentella». Sono le prime parole che pronuncia il personaggio protagonista di «Romeo&Juliet, or the merciful land (Romeo e Giulietta, o la terra misericordiosa)», il testo di Luk … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | 2 commenti

La felicità dell’infanzia? Può essere un sassolino bianco

FIRENZE – «Una fiaba per adulti». Questo il sottotitolo di «Infanzia felice», il testo di Antonella Questa che l’Associazione Culturale LaQ e Pupi e Fresedde hanno presentato al Teatro di Rifredi per la regia e l’interpretazione dell’autrice. E non poteva … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Fra Totti ed Ecuba non mettere la Pagano

NAPOLI – «Pure ‘o rigore, pure il rigore, ha sbagliato! Ma no che l’ha tirato addosso al portiere, oppure sul palo, la traversa, che, diciamo, può capitare – sempe grave è, pecché, se sei veramente giocatore, nun aviss’ ‘a sbaglia’, … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Una Madonna vendicatrice sulle orme di Clint Eastwood

NAPOLI – «La determinazione è il dio di Maria, la creatività il suo braccio destro». Il nucleo narrativo, le forme e l’approdo «ideologico» de «La sorella di Gesucristo» – l’atto unico di Oscar De Summa che La Corte Ospitale presenta … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Assunta Spina, la mosca che agonizza in un barattolo di vetro

NAPOLI – È difficile mettere in scena «Assunta Spina» di Salvatore Di Giacomo. E nell’accingermi a commentare l’allestimento di quel dramma che lo Stabile di Napoli presenta al San Ferdinando per la regia di Pino Carbone, cerco di spiegare tale … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Adesso, con Ranieri, Trepliòv fa lo chansonnier

NAPOLI – Come sa chi ha la bontà e la pazienza di seguirmi, io, prima di andare a vedere uno spettacolo, ne leggo e studio il testo. Lo faccio, innanzitutto, perché ritengo che sia un preciso e inderogabile dovere di … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Quando la pioggia smette di cadere. E il tempo di scorrere

BOLOGNA – Credo proprio che nello scrivere «When the rain stops falling (Quando la pioggia smette di cadere)» – il testo che Emilia Romagna Teatro, Teatro di Roma e Fondazione Teatro Due presentano ancora oggi e domani, in «prima» assoluta, … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | 2 commenti

Il moschettiere Latella e il suo drammaturgo psicopatico

BASILEA – Riporto la recensione, pubblicata ieri dal «Corriere del Mezzogiorno», de «I tre moschettieri», lo spettacolo che Antonio Latella ha presentato al Theater Basel, il teatro comunale di Basilea. Ho cominciato una minitournée al seguito di Antonio Latella: il quale – … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento