Archivi del mese: novembre 2018

Il Grande Fratello? Adesso abita dentro di noi

NAPOLI – È in scena al Bellini l’adattamento di «1984» di Orwell diretto da Matthew Lenton e coprodotto da Emilia Romagna Teatro e CSS Teatro Stabile d’Innovazione del Friuli Venezia Giulia. Ne ripubblico la recensione che scrissi quando lo vidi nell’aprile … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Addio a Nekrosius, oltre le agiografie di comodo

NAPOLI – Di nuovo, in occasione della morte di Nekrosius, i giornali napoletani hanno offerto lo spettacolo, non si sa se più avvilente o più ridicolo, delle commemorazioni agiografiche di comodo, dettate nella migliore delle ipotesi dal provincialismo e nella … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni | 2 commenti

Latella Antonio fu Ronconi

NAPOLI – Riporto la riflessione su Antonio Latella pubblicata ieri dal «Corriere del Mezzogiorno». Forse qualcuno se lo ricorda. Antonio Latella cominciò a far teatro come attore, e come tale ebbe fin da subito maestri d’alto rango: primi fra tutti … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni | Lascia un commento

Se il pastore Aminta fa il satiro sulle note di Monteverdi

NAPOLI – «Trasfigurotti in viso questo trucco». «La dura storia della tua morte che hai ben recitato». «Del tuo teatro ei non farà specchio». Sono parole di «Aminta», l’adattamento della celebre favola pastorale di Torquato Tasso che la Compagnia stabilemobile … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Quando Eduardo mi disse: «Parlami col tu»

NAPOLI – Riporto la rievocazione pubblicata ieri dal  «Corriere del Mezzogiorno». Ho visitato la mostra «I De Filippo – Il mestiere in scena», curata con amore da Carolina Rosi e Tommaso De Filippo, a qualche giorno di distanza dal clamore … Continua a leggere

Pubblicato in Rievocazioni | 4 commenti

Lopez-Solenghi story, tra parodie e canzoni il ricordo di Anna

NAPOLI – S’intitola semplicemente «Massimo Lopez & Tullio Solenghi show» lo spettacolo in scena al Diana. Il che costituisce una pura tautologia: poiché quel titolo coincide perfettamente con ciò che lo spettacolo è, per l’appunto uno show di Massimo Lopez … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Adesso, nel porto, invece dei piccioni volano i cardellini

NAPOLI – «Ho avuto un approccio non proprio ordinario alla scrittura di questa sceneggiatura, non mettendoci pochi mesi ma anni per cercare di assimilare ogni aspetto riguardante il porto di New York, diventando un habitué dei bar della West Side … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

«La gioia» di Pippo Delbono, ovvero il vuoto dopo Bobò

MODENA – Mentre allo Storchi assistevo a «La gioia», lo spettacolo di Pippo Delbono prodotto da Emilia Romagna Teatro, mi è tornato in mente l’incontro che ebbi con Peppino Patroni Griffi quando lui, nel 2002, riallestì «Persone naturali e strafottenti». … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Nel «Deserto rosso» di Antonioni s’aggira un certo Genet

PRATO – «Lei non può immaginare le paure che ho io». È questa, secondo me, la battuta-chiave di «Deserto rosso», il capolavoro di Antonioni del 1964. La dice la protagonista, Giuliana, all’ingegner Corrado Zeller, l’amico e collega del marito Ugo … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Si dice vodka, ma significa indeterminatezza

MILANO – «Un modo come un altro per dire che la felicità è altrove». Questo il sottotitolo dato da Marco Lorenzi e Lorenzo De Iacovo alla loro riscrittura del «Platonov» di Cechov che la compagnia Il Mulino di Amleto presenta … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento