Archivi del mese: marzo 2017

Tolleranza e integralismo fra i templari e il Bataclan

MODENA – «A chi appartiene Dio? Strano Dio, / che appartiene a un uomo e che ha bisogno / si combatta per lui».

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Girotondo sotto l’ombrello con il fantasma dell’amore

  ROMA – Quando un’interlocutrice invisibile le chiede perché voglia divorziare, la donna risponde: «Non c’è amore tra noi», precisando: «Non ce n’è mai stato». E quando l’interlocutrice invisibile le chiede: «Come si manifesta questa mancanza d’amore?», lei risponde secca: … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Bambinaia per sempre, nel limbo fra passato e presente

ROMA – Ho pensato a «La musica dei ciechi» di Viviani mentre, all’Argentina, assistevo a «Emilia», lo spettacolo – su testo e con la regia dell’argentino Claudio Tolcachir – prodotto dal Teatro di Roma per il gran ritorno in scena … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

A Giulia Lazzarini il Premio Enriquez alla carriera

ROMA – Oggi pomeriggio, al termine della «prima» nazionale dello spettacolo «Emilia», prodotto dal Teatro di Roma e che vede la grande attrice protagonista del testo scritto e diretto da Claudio Tolcachir, il presidente del Centro Studi Franco Enriquez, Paolo … Continua a leggere

Pubblicato in Cronache | Lascia un commento

Siamo tutti a Emmaus, smarriti perché si fa sera

  NAPOLI – Ho sempre pensato che i testi degli spettacoli di Babilonia Teatri somiglino agli «objets trouvés» dei dadaisti: giacché le parole che li compongono, estratte dalla più ordinaria e ineffettuale quotidianità, per il solo fatto d’essere pronunciate sul … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

L’isola che non c’è. Con vista sulla Rivoluzione Francese

GENOVA – «Quest’isola che non c’è è abitata da gente strana, con strani costumi e leggi ancora più strane: i padroni diventano servi e i servi possono finalmente comandare. Anche in questo “mondo” capovolto riprende l’eterno gioco dei sentimenti, delle … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Se un uomo perde il lavoro, trova un superlavoro la sua anima

NAPOLI – È basato sul paradosso a oltranza «Esilio», il testo di Mariano Dammacco che la Piccola Compagnia Dammacco presenta ancora oggi pomeriggio nel Teatro Area Nord di Piscinola. E il principale dei molti paradossi qui sparati a raffica sta … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Frigerio e Strehler, quando il teatro è di scena

«A parecchi registi le scene che inventavo andavano subito bene. A Strehler invece non andava mai bene niente e così nascevano infinite discussioni, a volte divertenti a volte no, perché erano la conseguenza dell’incontro diverso che avevamo avuto con quella … Continua a leggere

Pubblicato in Presentazioni | Lascia un commento

Due mani nel buio come picconi contro le «Mura»

ROMA – «La solita cosa degli uomini: separare. Non c’è verso che stiano uno di fronte all’altro, magari con le mani in mano, magari a ridere uno con l’altro, magari a sognare uno con l’altro, magari a vivere uno con … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

È di scena il Dosto. Mentre sta scrivendo «Il giocatore»

  NAPOLI – Mi sono spesso soffermato sulla difficoltà (che altrettanto spesso si traduce in impossibilità) di trasferire un testo letterario sul palcoscenico. E adesso l’adattamento de «Il giocatore» di Dostoevskij – firmato da Vitaliano Trevisan e che, prodotto dal … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento