Archivi del mese: luglio 2016

Amleto alla sbarra, davanti a un giudice vero

VENEZIA – Come sappiamo, la crisi del dramma moderno e la conseguente impossibilità della tragedia determinano l’accamparsi di un presente, doloroso e ineffettuale, che – per riprendere ancora una volta la decisiva osservazione di Szondi – «si limita ad essere … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

La roulette Napoli e la «dignità» di Carolina Rosi

NAPOLI – Scrivo solo adesso questo commento poiché nei giorni scorsi ero in un casinò del Montenegro in compagnia di un forte giocatore che mi ha spiegato una possibile strategia per limitare i danni di fronte al potere incontrollabile e … Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | 2 commenti

Mariano Rigillo direttore della scuola dello Stabile

NAPOLI – Finalmente. Finalmente arriva, dall’asfittico mondo teatrale nostrano, quella che senz’alcun dubbio possiamo definire una buona, anzi un’ottima notizia: è Mariano Rigillo il nuovo direttore della scuola di teatro dello Stabile di Napoli. Lo ha deciso all’unanimità il consiglio … Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | 2 commenti

Dragone, Apelle e il «campanilismo» di Viviani

NAPOLI – Triste destino, quello di Raffaele Viviani: è stato quasi completamente dimenticato, e per giunta, se pure qualcuno lo evoca, lo fa tirandolo per la giacca, al solo scopo di fargli dire quello che nella circostanza torna utile e … Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | 2 commenti

Effe come Festival, effe come “franfellicco”

  NAPOLI – Dunque, si è conclusa l’edizione 2016 del Napoli Teatro Festival Italia. Ho visto quindici degli spettacoli compresi nel suo cartellone: «Kiss & Cry», il «Macbeth» di De Fusco, «St/ll», «Money!», il «Macbeth» di Bailey, «Mentre aspettavo», «Les … Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | 4 commenti

Rivoluzionari da salotto in salsa cilena

NAPOLI – «Personaggi che senza colpa hanno saputo ottenere profitti e vantaggi offerti dal sistema capitalista e la coscienza sociale richiesta dal mondo progressista». Sono questi – così vengono definiti dal testo – i protagonisti de «La dictadura de lo … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Si chiama Medea, ma somiglia al Cristo in croce

NAPOLI – L’intelligenza e il significato di «Verso Medea» – lo spettacolo che Emma Dante ha presentato al Bellini nell’ambito del Napoli Teatro Festival Italia – si dispiegano già nel titolo. Qui non c’è un ritratto o un’interpretazione di Medea, … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

La disponibilità che uccide in rima la dignità

NAPOLI – «Due ombre s’incrociano ogni mattina per le scale finché un giorno…». È questa, credo, la battuta-chiave di «Animali notturni», il testo di Juan Mayorga presentato al Sannazaro, per la regia di Carlo Cerciello, nell’ambito del Napoli Teatro Festival … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

L’animalesco Ubu nel Sudafrica dell’«apartheid»

NAPOLI – Non c’è che dire, in quest’edizione del Napoli Teatro Festival Italia stiamo mangiando pane e Macbeth: prima è arrivato il «Macbeth» di Shakespeare allestito da De Fusco, poi è arrivato il «Macbeth» di Verdi messo in scena da … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

La vita è altrove, possono parlarne solo i morti

NAPOLI – Il cuore che campeggia sul fondale è enorme, e debitamente rosso. Solo che è disegnato con tubicini di neon e al posto dei suoi battiti sentiamo il rumore prodotto dagli urti contro il pavimento del pallone da basket … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | 2 commenti