Archivi del mese: luglio 2015

Per un teatro che sia il Teatro

In merito alla mia analisi dell’ottava edizione del Napoli Teatro Festival Italia, intitolata (l’analisi, non l’ottava edizione del Festival) «Il Festival di Concetta, ovvero l’autarchia formato-famiglia», ho ricevuto da Carlo Cerciello e Lello Serao il seguente commento, che pubblico integralmente … Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | Lascia un commento

Quella Madonna dietro la macchina per cucire

  SAN MINIATO – Certo, si riferisce alla Passione di Cristo lo spettacolo che l’Istituto del Dramma Popolare propone nella piazza del Duomo di San Miniato; e infatti adotta come testo, desunto dal codice V.E. 361 della Biblioteca Nazionale di … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | 2 commenti

Sbarca sulle nostre spiagge
l’Is del Teatro Stabile di Napoli

Altro che i terroristi dell’Is. Una ben più spaventosa minaccia incombe sulla nostra estate. Un comunicato diffuso dal suo ufficio stampa annuncia perentorio: «Il Teatro Stabile di Napoli viene in vacanza con te!». E spiega: «Il Teatro Stabile di Napoli … Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | Lascia un commento

Il Festival di Concetta, ovvero l’autarchia formato-famiglia

Ricordate il commento sul cartellone dell’ottava edizione del Napoli Teatro Festival Italia che feci a caldo, il 12 aprile, subito dopo la conferenza stampa romana indetta per annunciarlo? Scrissi che non potevo che constatarne la debolezza pressoché assoluta, tale, comunque, … Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | Lascia un commento