Archivi del giorno: 29 settembre 2014

Una Bovary collocata nel tempo di Facebook

La protagonista si muove su una pedana lunga e stretta che può rimandare sia alla passerella di una sfilata di moda (e dunque ai modelli, in quanto forme in attesa dei corpi da rivestire) sia al marciapiede di una stazione … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento