Archivi categoria: Recensioni

In viaggio sulle ali della vita

Da stasera al 1° gennaio, Lina Sastri ripropone al Delle Palme il suo spettacolo «Appunti di viaggio». E a mia volta io non posso che riproporre la recensione che gli dedicai in occasione del debutto al Trianon nel febbraio scorso. Non … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

«La monaca di Monza» che ha per amante Genet

La battuta-chiave de «La monaca di Monza» di Testori non la dice il personaggio del titolo, Marianna de Leyva (la Gertrude manzoniana), ma il suo amante, Gian Paolo Osio. Ed è questa: «(…) io penso che l’uomo sarà libero solo … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Rivincita in musica di Napoli su Milano

In un imprecisato paese dell’area vesuviana, Nicola Attanasio, ex cantante di successo col nome d’arte di Nick Avetrana, impianta nei locali affittatigli dal Comune la Star Academy, una scuola di musica per talenti in erba che, poi, sono soprattutto ragazzi … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Il ritorno di «Luparella»
con Moscato in scena

Lo sappiamo, «Luparella» è, fra i testi di Enzo Moscato, uno dei più intensi ed importanti. A cominciare dal sottotitolo, «Foto di bordello con Nanà»: un sottotitolo che dà conto, come meglio non si potrebbe, della «natura» del personaggio protagonista: … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | 4 commenti

Un triangolo con lei, lei e l’altro in mutande

Lo dico subito, così chi non abbia la pazienza di continuare a leggere può già adesso capire di che cosa si tratta. «La scena» – l’atto unico di Cristina Comencini in replica al Diana per la regia dell’autrice – ha … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Quelle voci di Eduardo
che riscrivono Shakespeare

Nell’ambito del Forum Universale delle Culture, è andato in scena all’Acacia, e per la prima volta in versione integrale a Napoli, l’allestimento, realizzato dalla Compagnia Marionettistica «Carlo Colla e Figli», de «La tempesta» tradotta in napoletano antico da Eduardo De … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

E Luca Cupiello finisce nella mangiatoia

Sui personaggi, schierati al proscenio come quelli in cerca d’autore di Pirandello, cala una gigantesca stella cometa. E subito dopo – al centro della fila l’Eduardo/Luca Cupiello che traccia nell’aria il gesto di scrivere – gli attori prendono a interpretare, … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Quel duello in musica tra genio e mediocrità

Hildesheimer e Schenk sono due dei massimi studiosi e biografi di Mozart. Il primo si sofferma volentieri sul fatto che per Wolfgang «l’andar di corpo» era una «funzione che, come lui stesso ha dichiarato, non solo eccitava la sua fantasia, … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Se Gogol’ si perde nella bassa emiliana

È la passione civile che – ne «L’ispettore generale» (ovvero «Il revisore») di Gogol’ – nutre quella satira amara e spietata di un gruppo di corrotti funzionari di provincia, a tal punto sconvolti dalla notizia dell’imminente arrivo di un controllo … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Fedra rivisitata in chiave femminista

La particolarità di «Fedra. Diritto all’amore» – il testo di Eva Cantarella in scena alla Galleria Toledo per la regia di Consuelo Barilari – sta nel fatto che capovolge l’assunto comune ai più noti drammaturghi (Euripide, Seneca, Racine, Pradon, Swinburne … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento